Passata l’emozione dovuta alla crisi di astinenza da Trivium, e l’ascolto in loop dalle 15 di oggi ( che non smette nemmeno mentre scrivo) non posso che essere soddisfatto del nuovo singolo. Il pezzo racchiude tutta l’essenza della band e mostra la loro crescente maturità nel tempo. Trovo il brano molto equilibrato, che racchiude piccole e ben mescolate influenze di tutti gli album precedenti.
Tecnicamente ben suonato e masterizzato alla perfezione. Ancora una volta la presenza di Alex alla batteria da quel tocco in più che abbiamo già assaporato in The Sin And The Sentence.
Il testo e il video sono molto interessanti e attuali toccando argomenti tipici del nostro tempo.

Naturalmente è una recensione assolutamente di parte, d’altronde siamo su Trivium Italia…….

 Qui sotto trovate il testo e la traduzione. 

Testo

Who has the means to save us from ourselves
To pull us from the vicious cycles feeding back again

Consume and feed, degenerate
We damage just to liberate
Bought and sold before we could even breathe

I feel like we’re falling
A lifeline just out of our reach
I feel our collapsing
The arrogant numb to our needs

You’re a catastrophe
The one who’s come to devastate
Catastrophist
You stole our innocence

You’re a catastrophe
The one who’s come to devastate
Catastrophist
We never had a chance

How far along before we fade away
So deeply out of focus but it seems we never cared

Deflect, deny, what flows inside
The poison springs internalize
Bought and sold before we could even breathe

Who has the means to save us from ourselves
To pull us from the vicious cycles feeding back again, feeding back again

The bringer of our devastation
You stole our innocence
Bringer of our devastation
It’s you, catastrophist

Consume and feed, degenerate
We damage just to liberate
Deflect, deny, what flows inside
The poison springs internalize

Traduzione

Chi ha i mezzi per salvarci da noi stessi
Per tirarci fuori dai circoli viziosi che si nutrono di nuovo

Consumare e nutrire, degenerare
Danneggiamo solo per liberare
Acquistato e venduto prima ancora che potessimo respirare

Sento che stiamo cadendo
Un’ancora di salvezza appena fuori dalla nostra portata
Sento il nostro collasso
L’arrogante insensibilità alle nostre esigenze

Sei una catastrofe
Quello che è arrivato a devastare
catastrofista
Hai rubato la nostra innocenza 

Sei una catastrofe
Quello che è arrivato a devastare
catastrofista
Non abbiamo mai avuto una possibilità

Quanto lontano prima che svaniamo
Così profondamente sfuocato ma sembra che non ci sia mai importato 

Deviare, negare, ciò che scorre dentro
Le molle velenose si interiorizzano
Acquistato e venduto prima ancora che potessimo respirare 

 Chi ha i mezzi per salvarci da noi stessi
Per tirarci fuori dai circoli viziosi che si nutrono di nuovo, che si nutrono di nuovo  

Il portatore della nostra devastazione
Hai rubato la nostra innocenza
Portatore della nostra devastazione
Sei tu, catastrofista

Consumare e nutrire, degenerare
Danneggiamo solo per liberare
Deviare, negare, ciò che scorre dentro
Le molle velenose si interiorizzano

 

Twitch Playthrough

indizi

teaser